Chips & Salsa

articoli e appunti da franco carlini

  • fc

Giovani Usa sempre in rete

Posted by franco carlini su 18 gennaio, 2007

Patrizia Cortelessa

 

 

«Dove ci vediamo? A casa di Maria». «Nooo, vediamoci al solito posto». E il solito posto sembrerebbe essere ormai la rete, che ha sostituito quella piazza o quel muretto di lontana memoria, soprattutto fra gli adolescenti. Un vero e proprio fenomeno l’esplosione delle reti sociali, meglio conosciute nella loro versione inglese:  social network.  La crescita esponenziale di portali come MySpace  continua a a suscitare interesse e attrazione. E non solo all’interno delle comunity. Di recente anche la Bbc  ha annunciato che potenzierà la propria presenza su Internet per erodere un po’ del successo dei siti di social networking. Piazze virtuali, luogo di ritrovo abituale dove si può scambiare informazioni, condividere interessi, blog, forum, annunci, foto, audio, video e tanta tanta musica. Il tutto attorno a un proprio «profilo» una pagina dove ogni persona descrive se stessa, i suoi interessi, e invita gli amici più cari, ma anche, perché no, degli sconosciuti. Un network fatto di gruppi collegati, chiusi o aperti, secondo gusti ed esigenze.

 

Ma quando, come e perché i giovani, soprattutto i giovanissimi, utilizzano il web e i siti di social networking? Che il fenomeno sia ormai molto visto lo conferma un recente sondaggio, realizzato tra ottobre e novembre 2006 da Pew Internet & American Life Project (www.pewinternet.org ). È stato realizzato su scala nazionale attraverso un campione di 935 teenager d’oltreoceano di età compresa  tra i 12 e i 17 anni. Dunque i numeri dicono che negli Stati uniti, l’87 per cento di qusta fascia di età va regolarmente online; di questi il 55 % ha creato un proprio profilo personale e ha usato siti di social networking come MySpace (preferito dall’85 per cento degli intervistati), Facebook (7%,  preferito soprattutto dal sesso femminile) fino al meno noto Xanga (1%).

Le più assidue sembrano essere le ragazze: il 70% delle giovani che naviga fra siti di social network ha un proprio profilo, mentre per i maschi della stessa età le percentuali sono rispettivamente del 54% e del 57%. Il 72% usa questi canali di comunicazione con i  propri amici già esistenti, mentre il 49% ne cerca di nuovi. Il 22 % controlla la situazione delle relazioni online più volte al giorno e solo un 17 % di teenager ha confessato di usare il network sociale per flirtare.

«C’è una percentuale di ragazzi che inserisce una quantità decisamente eccessiva di informazioni riguardo se stessi su MySpace», commentya Monique Nelson, direttore di Web Wise Kids, un’associazione non profit che promuove la sicurezza online per i più giovani. Ma, come scopriremo  in seguito dalle risposte date  dai giovanissimi, c’è invece molta consapevolezza sui possibili rischi legati ai brutti incontri in rete.

E torniamo a MySpace, la top-ten dei social-network, data di nascita 2003, con 60 milioni di utenti registrati e 120 milioni di profili personali provenienti da tutto il mondo (e in continua crescita). Questo fenomeno di massa oltre alla comunità virtuale ha interessato – per motivi differenti e contrari – anche i grandi media . All’inizio fu per il clamore dovuto alla popolarità, conquistata in così breve tempo. Poi l’inversione di tendenza, e la diversa attenzione dei media, non senza preoccupazioni e denunce dei rischi.

Nel 2005 alcuni brutti episodi di cronaca riportarono la discussione generale sui pericoli, soprattutto per i minori, legati all’uso della rete. Ma questi adolescenti sembrano essere anche molto prudenti, molto più di quello che si crede. «Si pensa che tutti i teenager americani facciano parte di questi siti di interazione sociale, e che il motivo sia quello di diffondere informazioni su loro stessi, rendendo accessibili a chiunque i propri dati personali. Ma non è così», ha spiegato infatti Amanda Lenhart, ricercatrice Pew. «Non tutti utilizzano il social networking, e la maggior parte di quelli che lo fanno (66%) gestisce con attenzione la possibilità e le restrizioni d’accesso al proprio profilo». E’ vero quindi che la maggioranza dei giovani crea un proprio profilo, ma non tutti sono disposti a renderlo visibile a chiunque. Una buona percentuale  (il 49%) sceglie queste mete virtuali per farsi nuovi amici e sono anche molti (48%) quelli che li visitano più di una volta al giorno, per controllare se siano stati inseriti («postati») nuovi messaggi.  

Tutti questi dati sono in coerenza con altri sondaggi che segnalano uno spostamento del tempo giovane dalla televisione all’Internet e a ben vedere la spiegazione è persino ovvia: questa generazione senza pregiudizi (talora anche senza memoria), comunque è la prima che si è trovata tra le mani alcuni strumenti tecnici piegabili alle loro dirette esigenze, personali, di comunicazione e di autoaffermazione. L’insieme di queste tecniche, dagli Sms all’Instant messaging, dalle chat ai blog e ai profili pubblici, vengono usati, spesso contemporaneamente, per potenziare la rete di affetti e di amicalità, e insieme per dire le proprie (idee o battute che siano), da protagonisti. E’ costruzione sociale di identità, dove virtuale e reale non hanno barriere.

Advertisements

Una Risposta to “Giovani Usa sempre in rete”

  1. Ubik said

    Sarebbe stato carino se di seguito a questo articolo avessi postato l’articolo che compare in fondo all’ultimo numero (non solo in senso cronologico, se capisco bene) del mensile Vision che dirigi, quello in cui si racconta di come molte aziende vendano a tanti utenti di myspace & co., link ai profili di presunte amiche e/o fidanzate (o loro omologhi maschili) tutte rigorosamente molto gnocche, “cool” e a loro volta piene di link.

    Così, tanto per far emergere il “senso” di certi numeri e percentuali snocciolati dalle società specializzate in sondaggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: