Chips & Salsa

articoli e appunti da franco carlini

  • fc

Neanderthal messo in sequenza

Posted by franco carlini su 28 giugno, 2007

 

Dal Max Planck Institute di Lipsia arriva una speranza: potrebbe essere vicina la «sequenziazione», completa ovvero la ricostruzione «lettera per lettera» del Dna dell’uomo di Neanderthal. Lo sostiene Svante Paabo, in un articolo appena pubblicato sulla rivista Pnas. In realtà frammenti di genoma del nostro cugino, scomparso circa 30 mila anni fa, sono da tempo disponibili e sono anche stati analizzati per confrontarli con quelli di H. sapiens.
Il grande interrogativo, finora non risolto in maniera definitiva, è se le due specie, che vissero sugli stessi territori di larga parte dell’Europa e in Nord Africa, si siano mai incrociate, eventualmente riproducendosi, e comunque quale sia il motivo della scomparsa relativamente rapida di Neanderthal: genetica debolezza, minore capacità di adattamento all’ambiente, o che cosa d’altro? Gli studi più recenti sembrano indicare che tra i due non ci sia stata combinazione genetica: vissero in contemporanea, ma non si accoppiarono né generarono prole. Tuttavia queste analisi dei frammenti estratti dalle ossa di scheletri di Neanderthal sono state finora molto ambigue perché si è presto scoperto che in quel Dna ce n’era anche di estraneo, per esempio quello dei batteri e dei microorganismi che si erano installati nel cadavere dopo la morte dell’individuo. Particolari precauzioni poi devono essere seguite nel maneggiare i reperti, per non contaminarli con il Dna attuale degli sperimentatori. E poiché i Dna di tutti gli organismi si assomigliano assai, non era affatto facile discriminare tra i diversi contributi. Oltre a tutto il Dna tende a decadere: non si conserva facilmente per migliaia di anni (è questo il motivo per cui era del tutto fantasiosa la rinascita dei dinosauri in Jurassik Park). Ora il laboratorio di Lipsia sembra avere fatto un nuovo passo in avanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: